p a r a i s o  d o  p e c a d o       .     l i b r i      .    b l o g      .     a r t i c o l i      .      f o t o       .     a b o u t      .      e v e n t i     .     c o n t a t t i 

 

 

h o m e

 

 

 

è uscito !

libro raccolta

lo trovi scontato su:

 

il romanzo

Leggi la recensione cliccando sull'immagine


Paraiso do Pecado
fuga dal sogno tropicale

Barkus Ventura
 

 

 


 

 

 

Storie sorrisi e riflessioni su:

http://ciaobrasile.jimdo.com

 

 

uLTIMI aRTICOLI dI bARKUS

COLPEVOLE INNOCENZA

WILLIAM L'ACCATTAROBE

I CONFINI DEL REGNO

FILM DI STRADA

LA MIA NAMORADA E' UNA SAPATAO

DONNE  A CACCIA DEL NERO

LEGGE DELLA BANANA

STUPRO INDIO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Brazil 2011 - ottobre

 

Dal ponte di Niteroi la vista di Rio di notte si accende come una lunga fila di luci natalizie. Di giorno, esposte come in un self-service dei ristoranti a kilo, fra i riflessi delle acque verde scuro si mimetizzano i gusci delle barche a vela, dei battelli turistici, delle navi da crociera e delle petroliere che infangano la baia di Guanabara, ricordando che fare i soldi è spesso una forma di spoliazione.

Tornando in autobus da un giro nella baia di fronte, puntualmente mi passano davanti le portate della tavola imbandita per l’abbuffata dello sviluppo annunciato, le chiatte piene di merci, i pulmini zeppi di vendi­tori e di lavoratori: il menù delle opportunità. Donne piene di rampolli, bambini indaffarati e sorridenti, sacchetti della spesa gonfi al limite dell’esplosione. Si poteva aggiungere o togliere una borsa a seconda dell’entità delle bocche da sfamare, ma la scena non cambiava.

Gli adulti ancora ignari del presente che non fosse la birra gelata davanti al televisore del bar acceso sulla partita di pallone, gli adolescenti dagli occhi sonnolenti capaci di un guizzo senza timidezza. Li vedo appoggiati sul sedile che dividono con un altro passeggero assonnato, il co­lore caffellatte reso lucido dal sudore, i cordoni d’argento o di ferro appesi al collo, le magliette senza maniche gettate sulle spalle che nascondono un tatuaggio, i bermuda rossi o verdi che lasciano un gusto di svogliato incedere verso il tardo po­meriggio. La forza celata dietro la gioventù compressa come una molla non sarebbe sfuggita alla rete di controllo.

Un kombi Volkswagen e un autobus dietro l’altro, tutti carichi dello stesso tono sonnacchioso e gioviale, privo di angosce.

 

 

 

Divertirsi a Rio de Janeiro

 

 

 

Fica aberta 24 horas

Equivoci e vecchi merletti non hanno impedito a un turista sprovveduto di starsene ore davanti a questo cartello, alla ricerca di quello che secondo lui era un "attributo femminile disponibile il giorno intero".

Quando gli hanno spiegato che il cartello esposto in vetrina si riferiva a una loja (negozio o boutique) che restava (ficava) aperta giorno e notte, ha storto la bocca, ma si è ripreso velocemente: gli è bastata una mezza giornata in spiaggia a Ipanema.

L'equivoco è facile in una città come Rio, eletta capitale mondiale dello spasso di ogni tipo. Ed è proprio così, l'indole solare e svagata e la propensione a non pensare al domani trovano qui la cornice più naturale, eclettica e ospitale.

Inoltre, seguendo il sentiero del marketing, recentemente Rio si è proposta anche come garante della diversità sessuale, sostenuta da leggi federali che impediscono qualsiasi tipo di discriminazione.

Il mercato si è sviluppato di conseguenza, fornendo opzioni e indirizzi di tutto rispetto.

 

link : divertirsi a Rio

 

 

 

 


 

ARCHIVIO

agosto 2011   luglio 2011   giugno 2011   aprile 2011

    marzo 2011   febbraio 2011  gennaio 2011  dicembre 2010 

novembre2010  ottobre2010   luglio2010  maggio2010   aprile 2010 

 marzo2010   febbraio 2010   gennaio 2010   dicembre 2009   novembre 2009

 

Prima pagina

   

 

Entra nel Blog

 

ARCHIVIO

 

novembre 2011

ottobre 2011

agosto 2011

luglio 2011

giugno 2011

aprile 2011

marzo 2011

febbraio 2011

gennaio 2011

dicembre 2010

novembre2010

ottobre2010

 luglio2010

. maggio2010

. aprile 2010

- marzo2010

- febbraio 2010

- gennaio 2010

- dicembre 2009

- novembre 2009

 

 

 

 


 

 

 

 

 

Paraiso do Pecado

Sexo & Noir - oltre le ombre del sogno tropicale

 

Il romanzo

nel Catalogo MURSIA


recensioni
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

crOssing tAgs

 raccontare

commenti

 

e-mail a : barkus  su ymail.com

© 2002 - 2010. Todos os direitos reservados. Este material não pode ser publicado, utilizado de qualquer forma, reescrito ou redistribuído sem prévia autorização.

Copyright © 2002 - 2010. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, riscritto, utilizzato in qualsivoglia forma o redistribuito senza previa autorizzazione