p a r a i s o  d o  p e c a d o       .     l i b r i      .    b l o g      .     a r t i c o l i      .      f o t o       .     a b o u t      .      e v e n t i     .     c o n t a t t i 

Barkus Ventura - Paraiso do Pecado

 

h o m e

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Paraiso do Pecado

Sexo & Noir - oltre le ombre del sogno tropicale

Il romanzo

nel Catalogo MURSIA

 

 

 

 

Storie sorrisi e riflessioni su:

http://ciaobrasile.jimdo.com

 

 

uLTIMI aRTICOLI dI bARKUS

COLPEVOLE INNOCENZA

WILLIAM L'ACCATTAROBE

I CONFINI DEL REGNO

FILM DI STRADA

LA MIA NAMORADA E' UNA SAPATAO

DONNE  A CACCIA DEL NERO

LEGGE DELLA BANANA

STUPRO INDIO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Brazil 2011 - luglio

 

Aspettando il boss

 

 

. 10 giugno 2011

 

    Era già l’una di notte, e il boss non si era ancora visto. Osservavo la strada a sinistra, da dove salivano macchine malavitose, catorci stagionati coi vetri oscurati, e mototaxi che smontavano umanità locale. Fernando ordinò un’altra bottiglia di birra. Aveva ripreso a fumare di botto, quella sera, incurante di contraddire la sua orgogliosa assicurazione di due giorni prima.
Arrivarono due ragazze col solito body succinto che lasciava traboccare la pancia e tutti lasciarono che attingessero alla bottiglia. Il ragazzo coi capelli rossi chiese premuroso altri due bicchieri. La scena mi ricordava il Marocco. Stessi ritrovi al bar, i luogo dove veniva costruita la propria personalità salutandosi con sguardo importante, osservando e criticando gli altri, invitando a bere al proprio tavolino. Anche lì come a Rocinha, a mie spese.

Le ragazze dovevano essere quelle della biglietteria della festa. Avevano quello sguardo spento di chi si preoccupa solo di quanto gli viene intasca, senza farsi illusioni. Non osservavano nessuno, solo la strada a venti o trenta metri avanti, a raggera. Essere donne dure e provocanti era la loro carta, non una fiaba con una speranza. Dopo aver parlato per qualche minuto, fumando e bevendo, tornarono a mischiarsi tra le ombre e le mezze luci della Rua 1, in mezzo a quella riunione di quartiere che attendeva qualcosa. Le sedie gialle continuavano a svuotarsi e riempirsi al mio tavolo, sul marciapiede di fronte alla Quadra. Adriano stuzzicava impaziente il colletto della T-shirt, guardandosi intorno insicuro. Aveva già tentato due volte di riportarci tutti a casa, ma con inusuale fermezza io avevo detto che sarei rimasto. Potevano andarsene loro, se volevano, io volevo conoscere il boss della favela. La festa del suo compleanno sarebbe iniziata fra poco. Era usanza che lui offrisse da bere per tutti i suoi sudditi, una corte dei miracoli di sventurati, messaggeri, vapori, soldati, trafficanti di ogni classe e merito, aspiranti informatori, spacciatori di coca e maconha, puttanelle. Non era facile distinguere chi facesse cosa.

La stratificazione sociale sembrava dividere più che altro i senza futuro dai quasi normali. Come Joni, il rosso, a fatica vent’anni con una padronanza del campo che gli sarebbe valsa una qualche possibilità di limitato comando. Magari come gerente di una boca da cinque, come suo fratello. Sperando di vivere più di lui. O André, apostrofato Playboy Viado, sempre a parlare sottovoce con una ragazza diversa, a mettere le mani da qualche parte, magari sottraendo una boccetta di Lolò da aspirare alla festa. Era stato il Play a portarmi là...

 

continua

 

 

Visioni di Babilonia

 

Chapéu Mangueira è la vecchia favela Babilonia, un luogo dove hanno girato alcune scene cruente del film Trupa di Elite, oggi zona interessata dal presidio di Pacificazione operato dalle forze di polizia di Rio de Janeiro.

 


 

ARCHIVIO

 

agosto 2011   luglio 2011   giugno 2011   aprile 2011

marzo 2011   febbraio 2011  gennaio 2011   dicembre 2010 

novembre2010   ottobre2010   luglio2010   maggio2010   aprile 2010 

 marzo2010   febbraio 2010   gennaio 2010   dicembre 2009   novembre 2009

 

Prima pagina

   

 

Entra nel Blog

 

ARCHIVIO

 

novembre 2011

ottobre 2011

agosto 2011

luglio 2011

giugno 2011

aprile 2011

marzo 2011

febbraio 2011

gennaio 2011

dicembre 2010

novembre2010

ottobre2010

 luglio2010

. maggio2010

. aprile 2010

- marzo2010

- febbraio 2010

- gennaio 2010

- dicembre 2009

- novembre 2009

 

 

 

 

 

 

Paraiso do Pecado

Sexo & Noir - oltre le ombre del sogno tropicale

 

Il romanzo

nel Catalogo MURSIA


recensioni

 



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

crOssing tAgs

 raccontare

commenti

 

e-mail a : barkus  su ymail.com

© 2002 - 2010. Todos os direitos reservados. Este material não pode ser publicado, utilizado de qualquer forma, reescrito ou redistribuído sem prévia autorização.

Copyright © 2002 - 2010. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, riscritto, utilizzato in qualsivoglia forma o redistribuito senza previa autorizzazione